Un dialogo sulla piscina?

3488156_orig

È con piacere che sento che un clima differente sta cercando di farsi largo negli ultimi giorni nella politica locale cesanese. Tra alcuni protagonisti della politica locale, quantomeno.
Nell’ultimo editoriale del moVimento 5 Stelle di Cesano Boscone, Piscina – La storia infinita (qui), si apprezza un certo grado di apertura verso la possibilità di un dialogo che potrebbe (dovrebbe vien da dire a me) aprirsi tra m5s e maggioranza, in modo particolare su alcune proposte di carattere tecnico sul futuro del comparto dell’impianto natatorio.
Vi sono interessanti assonanze tra quanto riportato nel documento e la linea che credo che la amministrazione debba seguire. È interessante leggere che, anche grazie a notizie acquisite con un sopralluogo presso il “cantiere piscina”, lo stesso movimento grillino si è reso conto dello stato dello stato dell’arte dei lavori effettuati e, soprattutto, dei danni causati da ignoti.
Già nel 2012 il TAR e il Consiglio di Stato, avevano appurato l’entità dei danni in circa 1,2 milioni di euro, già a bilancio da allora, in vista di un eventuale (improbabile invero) rimborso da ottenere per via giudiziaria, insinuandosi nel fallimento della Cesano Sport Management.
Grazie ad un approfondito studio degli incartamenti del progetto piscina, in modo paritetico a quanto m5s dichiara di voler effettuare a partire da oggi, nasce l’acquisizione di coscienza della necessità di vederci più chiaro. Nel Gennaio 2014 il Sindaco Negri e la Segretaria Generale del Comune di Cesano Boscone presentano un esposto alla Procura della Repubblica (per approfondimenti, dal sito del Sindaco: qui), affinché potesse cominciare un’analisi ad un livello superiore, volta alla ricerca di responsabilità, di carattere tecnico e di eventuali frodi amministrative nei confronti dell’ente.
Ho la certezza che le conclusioni del tavolo di lavoro del moVimento giungerà alle stesse conclusioni e riconoscerà la bontà di quanto fatto.

Per avviare fin d’ora, un percorso sano, in grado di produrre un ragionamento produttivo sul futuro dell’area, sarebbe necessario superare alcuni steccati ideologici: sarebbe di immenso beneficio smettere di pensare che gli appartenenti ad un gruppo consiliare partitico siano implicitamente da collegare ad episodi di malaffare o corruzione che accadono a livello nazionale. Ragionare in quei termini è fuorviante e fuori dalla effettiva realtà locale; realtà che è composta di gente seria, onesta e dedicata al benessere della comunità come unico ed esclusivo interesse (pare ridondante doverlo esplicitare, ma visti i tempi e le malelingue, abundare melium quam deficere).
Viene da fare notare come con le elezioni del 2014 si è proceduto ad un radicale cambio di management del Comune di Cesano. Nella fase di campagna elettorale prima del ballottaggio scrivevo questo.2014-12-06 12.08.13-1
Vero, è indubbio che alcune figure sono rimaste nella continuità (e ci sarebbe da aprire un capitolo di discussione interna che non credo appassioni il lettore), ma non si può negare il grande rinnovamento che si è verificato e con esso una necessità e una voglia di approfondire le questioni pregresse senza vincoli di alcun tipo, ivi compresa la questione Piscina.
Citando M. Ende, già autore de La Storia infinita:
”Ci sono cose che non si possono capire con la riflessione, bisogna viverle”
[M. Ende – La Storia Infinita]
Allo stesso modo è differente osservare le questioni amministrative dall’esterno o dall’interno.
La pubblica amministrazione non è spesso rapida e immediata come il cittadino vorrebbe, come chiunque vorrebbe, per tutto il carico burocratico che comporta ogni decisione, per tutto l’iter che è indispensabile seguire, anche per ottemperare a tutte le giustissime normative in materia di trasparenza e anticorruzione.
E’ indubbio che una buona amministrazione si debba impegnare a rendere il più possibile partecipe e informata la cittadinanza, credo che in questo avvio di legislatura ci si sia mossi nella maniera corretta. Qualora si arrivi ad una collaborazione extra-consiliare, senza la volontà costante di “mettere il cappello” sulle osservazioni inoltrate, le modifiche richieste ed accolte o gli errori scovati sarebbe l’avvio davvero di un percorso interessante.
Sarebbe un buon risultato per Cesano Boscone, sarebbe un buon risultato per i cittadini di Cesano Boscone.

La fotografia di copertina è presa in prestito da:

link moVimento 5 Stelle Cesano Boscone
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...